Capodanno a Parigi è arte, lusso e, ovviamente, romanticismo. Lunghe passeggiate lungo la Senna, acquisti lussuosi e baci romantici davanti alla Tour Eiffel: ecco come trascorrere il 31 dicembre nella capitale della vie en rose.

Capodanno a Parigi: concerti & cene a lume di candela

Immancabile è il concerto natalizio alla Sainte Chapelle, dopo aver fatto un giro ai mercatini, tra gli chalet dov’è possibile assaggiare i papillottes, i cioccolatini simbolo delle feste.

Per quanto riguarda invece le cene, la notte di San Silvestro vede i lussuosi Bateaux Mouches, lungo la Senna, presi di assalto da chi si vuole regalare un momento magico senza limiti di spese. Tra portate a lume di candela, mano nella mano, si può pensare di programmare i giorni successivi tra cabaret e teatri, senza menzionare la zona lungo gli Champs Elysees.

Capodanno a Parigi: eventi must per la sera del 31 dicembre

Capodanno a Parigi- FuochiCapodanno a Parigi è anche sinonimo di eventi e intrattenimento a Place de la Concorde, dove la festa inizia già nel pomeriggio. Dopo il brindisi di mezzanotte, la folla si sposta nella zona dell’arco di Trionfo, per assistere al laser game, che crea un gioco di luci molto suggestivo e affascina ogni anno i presenti.

Capodanno a Parigi: non solo champagne, ma anche birra

Strano ma vero, durante le feste in Francia non si beve solo champagne, ma si brinda anche con la birra. Molti cittadini, infatti, festeggiano nei sotterranei di una vecchia fabbrica della bevanda a base di luppolo, senza contare che, senza menzionare il fatto che nel 18° arrondissement, Thierry Roche spilla l’unica birra artigianale prodotta in città. Assolutamente da provare.

Charbonnière, Château-rouge e Myrha ou Léon sono alcune delle birre di Parigi, e visto che non si trovano alla Frühlingsfest di Stoccarda, l’Oktoberfest di primavera numero due della Baviera, è bene approfittarne durante il capodanno a Parigi, e assaporarle.